cannes primpy

Primpied by Gaia Guarino

 

Festival di Cannes: Palme d’Oro e Patate di bronzo

 

La Croisette tra star e wannabe

Red carpet, cinema e moda: tre ingredienti che messi insieme danno vita a uno degli eventi più importanti dell’anno, ovvero il Festival di Cannes. La Costa Azzurra, come ogni mese di maggio, fa da cornice a un appuntamento glamour che accende i riflettori sicuramente sui film in concorso ma, ancora di più, sulle celebrità che sfilano sul tappeto rosso.

La Croisette si infiamma e mentre nelle sale i film si allungano, le gonne degli abiti si accorciano…o si aprono! Questione di proporzioni, pare. Il Festival di Cannes rappresenta una pietra miliare della cosiddetta settima arte, ma a giudicare da quanto si vede in giro in tale occasione è lecito pensare che il vero protagonista della rassegna non sia più il cinema.

Durante la dieci giorni del Festival, il red carpet più celebre della Costa Azzurra viene calcato da centinaia di star…più o meno luminose. E così, se a una divina indiscussa come Nicole Kidman basta il proprio talento per far parlare di sé, per altre aspiranti celebrità è necessario tirare fuori l’artiglieria pesante. Per chi rischia di essere solo una meteora, diventa fondamentale trovare uno stratagemma per essere notata. Esiste qualcosa migliore del proprio look? Largo dunque a stravaganze spesso prive di stile e soprattutto spazio a trasparenze audaci e spacchi mozzafiato. C’è chi spera di essere premiato con la Palma d’oro e chi si accontenta della Patata di bronzo (o abbronzata)! Probabilmente il famoso less is more è stato equivocato: care starlette, non stavamo parlando dei metri di stoffa con cui fare la vostra passerella da sedicenti vip.

Ma il Festival di Cannes non è solo una calamita per i personaggi dello spettacolo.

La regola vuole che a palesarsi sulla Promenade siano anche i tanti wannabe attratti dallo scintillio delle luci della ribalta. I vorrei ma non posso diventano comunque realtà, a scapito del buon gusto e del conto in banca. Apparire, ostentare e farsi vedere diventa un diktat e così i parvenu iniziano a popolare la Croisette nella speranza di essere erroneamente paparazzati o di incrociare qualche attore con cui scattare un immancabile selfie completo di autografo sul primo pezzo di carta disponibile.

L’apice dell’orrore si raggiunge nel weekend di chiusura quando per una (s)fortunata coincidenza astrale, la premiazione del Festival si sovrappone al tradizionale Gran Premio di Formula 1 a Monte Carlo. Un cocktail esplosivo che dà la giusta carica a tutti quelli che non aspettano altro che l’occasione giusta per sfoggiare il vestito buono e dilapidare i propri risparmi nel ristorante più in della riviera francese. Perché alla fine l’importante è esserci…l’epoca dei gattopardi, del resto, si è conclusa già da tempo.

Destinazione Cannes

Se anche tu vuoi approfittare del Festival di Cannes per fare un giro in Costa Azzurra, tieni a mente questi consigli…da mettere in valigia:

….MAI SENZA:

Costume da bagno, rigorosamente alla moda! Sì a bikini retrò, costumi interi con motivi floreali e due pezzi realizzati all’uncinetto

Abito da sera, meglio se qualcosa di classico come un tubino. Non eccedere con ricami e applicazioni!

Gli accessori: rendi unico il tuo look con un sandalo gioiello per una serata elegante o punta su una ciabattina anni ’60 per essere comoda ma trendy.

Occhiali da sole con taglio cat-eye, per sentirti una Grace Kelly 2.0

Borsa in paglia chic per le tue giornate in spiaggia. Osa col colore: è estate, bambina!