Primpied by Roberta Demolli

 

Dreadlocks mania

 

Capelli Pret a porter

Pronte per la prova costume? Se vi state rimettendo in forma, e volete farlo sempre in grande stile, questo è lo styling che fa per voi amanti del fitness e dello sport.  Infatti oggi parliamo delle acconciature che saranno il trend dell’estate 2017: le Trecce!

Le abbiamo viste sulle passerelle dell’ultima sfilata Tezenis, dalle più selvagge alle più ordinate. In ogni caso la treccia, che sia la classica a tre capi, a spiga, sciolta o attaccata alla testa in stile africano, è sempre un accessorio di tendenza che tiene i capelli in ordine e soprattutto mantiene fresca la testa , sia in caso di caldo da spiaggia che in caso di sudore da fatica, durante i nostri allenamenti.

LA SCELTA

Sicuramente , per ottenere un buon risultato , bisogna  orientarsi sul giusto prodotto. Il gruppo Calzedonia per l’ultima sfilata Tezenis , si è affidata alle sapienti mani del team artistico Cotril, che ha saputo modellare ad Hoc le acconciature per la sfilata s/s 2017. I prodotti utilizzati per ottenere il giusto risultato sono stati della linea Creative Walk: BraidUntitled,WindSea SaltDust che potete trovare sul sito Cotril.

DOVE APPLICARLO

Se avete un viso spigoloso o tondo evitate la treccina “attaccata alla testa” e optate invece per trecce sciolte e morbide che incornicino il viso o delle alte code a treccia. Con un viso piccolo o ovale, optate per treccine che non ingombrino il viso e lo facciano sembrare ancora più piccolo, quindi via libera a treccine “attaccate”, chignon e code alte e basse. Se il viso è a cuore, con fronte molto spaziosa e mento piccolo, non dimenticatevi di lasciare qualche ciocca sul viso o meglio ancora una frangetta per armonizzare. Essendo di per se’ la treccia uno styling che non dà volume, la sconsiglio a chi ha il viso particolarmente allungato, perché enfatizzerebbe ulteriormente questa caratteristica.