pitti, pitti uomo, primpymag, firenze

Primpied by Luciano Russo

 

Come vestirsi al Pitti

 

I cinque trend Primpy da indossare al Pitti

La 92 edizione di Pitti Uomo svela i territori di un salone-mondo in attenta trasformazione, pronto a captare le più attuali vibrazioni della moda e a trasformarle in progetti inediti, che guardano al futuro. Il tema dei saloni estivi 2017 di Pitti Immagine è energia vitale: fiori macroscopici e gentilmente prepotenti invadono la Fortezza, piovendo su tutto, ammantando gli spazi, sbocciando in creazioni artistiche e icone digitali, contagiando l’atmosfera con uno spirito che dispone al fiorire di nuove idee. Il tema floreale accompagnerà i visitatori durante le varie visite nei saloni estivi di Pitti Immagine con aiuole gonfiabili, bouquet volanti e sculture abnormi dove colori caleidoscopici faranno da padroni!

Non fatevi cogliere impreparati: l’imperativo al Pitti è FIORIRE!

E anche se Miranda Priestly ci insegna , “floreale in primavera, avanguardia pura” , cosa c’è di più bello di un fiore?

Che sia Gucci, Marras, Fendi, HM, o Zara ecco i cinque trend spring/summer 2017 che Primpy non può fare a meno di segnalarti.

  1. DENIM a più non posso!

    Che sia destroyed, washed, baggy, oversize, non può mancare in nessun outfit. Per l’uomo che non può rinunciare al jeans ecco una proposta assolutamente inedita: il denim sartoriale in tela giapponese, con le impunture a contrasto e le fodere interne in cotone fantasia. Consigliatissima per lui anche la camicia di denim sotto la giacca a quadri destrutturata. Per la donna è un si al denim, in qualsiasi items, in qualsiasi lavaggio e fit.

  1. TRACKPANTS, come comandano il trend e tutti gli influencer di stagione.

    Per l’uomo perfetta in un look sporty chic da mixare con sneakers in pellame esotico, embroyed, insomma in versione luxury. O da indossare con una giacca sartoriale per un look di assoluta tendenza. Per la donna, very cool con tacchi e calzini di spugna sportivi, da smorzare con accessori super femminili e cool.

  1. La CAMICIA, uno dei capi che più ricorre tra gli espositori del Pitti e nello streetstyle.

    La camicia è concessa in tutte le palette colori, trame e tessuti. Può essere indossata sia da lui che da lei e l’effetto informal chic, è sempre il ben accetto. Lo styling più ambizioso è sicuramente nella donna, che può prendere la camicia del suo lui e farci ciò che vuole: cinturarla, legarla, dipingerla, stracciarla, arricchirla di ogni tipo di accessorio.

  1.  BIJOUX.

    Lo stile PIRATI DEI CARAIBI è il prediletto da tutti quelli che vogliono essere trendy. Quindi SI ad anelli in argento anticato, necklace e collanine in legno o pietre dure, teschi, amuleti ma soprattutto… CORNI, perché la fortuna non è mai abbastanza.

  1. HOMEWEAR METROPOLITANO.

    Il pigiama, le vestaglie, i babydoll, le ciabatte da camera, l’intimo della prima o dell’ultima notte di nozze. Tutto quello che prima era rilegato ad una sola stanza in tutte le case del mondo, da svariate stagioni ha preso sempre più mq2.

Per lui, il total look pigiama solo se sei veramente figo, perché l’effetto maniaco è dietro l’angolo.

Per lei, solo se il tuo fisico te lo permette, se no si rischia non solo di mettere in evidenza i punti deboli, ma di divenire l’INCUBO NOTTURNO, per chi ti incrocia a fortezza del Basso.

In entrambi i casi la scelta degli accessori e della scarpa è fondamentale, se no diventa una accozzaglia di stili.