Primpied by Helena Antonelli

 

Sei come Emily o come Andy?

 

Terminata la MFW e le sfilate primavera estate 2018, con Primpy andiamo alla scoperta dei look del celebre film con Maryl Streep.

 

È proprio il caso di dirlo: la moda non sfila solo in passerella! Sì okay, c’è lo street style e due settimane fa con la MFW abbiamo visto sfoggiare per le strade del quadrilatero della moda look impeccabili, outfit e accessori azzardati… Ma chi non ha desiderato indossare un abito di una pellicola del cinema? O di voler imitare un look di una determinata attrice? Siate oneste! E tenetevi forte perché oggi su Primpy parleremo di un film icona che ha fatto sognare un po’ tutte con quei meravigliosi vestiti firmati da stilisti prestigiosi e che ha lanciato una serie di look e veri must have: Il Diavolo veste Prada.

A dettar stile sono Andrea Sachs, Andy (Anne Hathaway), giornalista senza alcun interesse per la moda (apparentemente), e Emily Charton (Emily Blunt), prima assistente della spietata e impeccabile Miranda Priestly, interpretata da una bravissima Meryl Streep, direttrice della rivista di moda Runaway.

Come in Cenerentola, Andy viene fagocitata dagli armadi scintillanti di Runway fino ad arrivare alla conclusione che, forse, vendersi l’anima al diavolo per un paio di Jimmy Choo non è poi così male. Un restyling totale che, ammettiamolo, ha lasciato tutte a bocca aperta davanti al nuovo guardaroba. Piccole ma significative lezioni che Andrea ha impartito scena dopo scena. E outfit dopo outfit.

 Look by Andy

  • Se siete delle amanti dei dettagli animalier avrete senza dubbio apprezzato il cappotto verde con polsini e collo animalier. Assolutamente chic e non volgare. Sdrammatizzato al punto giusto!
  • Il total black sì ma per le serate di gala, (Miranda, Emily e Andy docet) impossibile sbagliare!
  • (Micro) pois: chic, e non impegnano.
  • No logo? Ma chi lo ha detto? C’è logo e logo. Chanel, ad esempio… ma per noi comuni mortali anche una semplice collana di perle va più che bene.
  • Colletto e polsini bianchi a contrasto: tra educanda e cameriera. Basta un pizzico d’ironia e il look è pronto.
  • Total white, d’inverno, sono rischiosissimi ma anche terribilmente sexy (come il cappotto da sogno indossato da Andy). Per essere irresistibili  l’importante è utilizzare gli accessori giusti.
  • Mix&match di fantasie: righe e pied-de-poule. Assolutamente sì!
  • Tacchi alti: sempre, sempre, sempre. Okay, quasi sempre va bene lo stesso.

Look by Emily

Altra rivelazione del film è Emily Blunt, cinica, snob e perennemente a dieta, la prima assistente di Miranda è sapientemente vestita da Patricia Field per lo più con abiti Vivienne Westwood. Particolari , gli abiti da lei indossati, creano loro una moda a sé.

Se il vostro armadio somiglia sempre più ad un grande buco nero, allora, il look di Emily è quello che fa per voi! I suoi outfit infatti non hanno nessun accenno di colore. Passiamo dai verdoni, ai viola, ai grigi ecc. Insomma una bella alternativa al classico re nero. Il trucco e parrucco sono sempre perfetti, e una particolare attenzione è rivolta alla manicure di tendenza assoluta, mai volgare ma di carattere. Ovviamente anche lo smalto è scuro.

E voi che look siete?