Primpied by Alexandra Amico

 

Panico da dress code? Ecco la mini guida.

Potrebbe sembrare che la scelta dell’abbigliamento elegante giusto per l’uomo sia molto più facile che per la donna. Se la donna può però risolvere ogni problema indossando un abito lungo, l’uomo invece deve seguire tante piccole regole dettate dall’evento a cui presenzierà.

Ricevuto l’invito, fate bene attenzione al dress code specificato. La prima regola per non sbagliare è capire a che tipo di evento parteciperete. Se leggete “White Tie” allora probabilmente siete tra i fortunati che ceneranno con la Regina d’Inghilterra o con il Presidente degli Stati Uniti e avete sicuramente un armadio pieno di tuxedo e papillon bianchi adatti all’occasione.

Se invece il vostro invito recita la più probabile “Black Tie”, che sia per una cena di lavoro o una festa esclusiva, questo significa che il vostro smoking deve essere rigorosamente nero. Non è il luogo giusto per farsi notare con giacche chiare come bianco, beige o colori sgargianti. La differenza può essere però nei dettagli come per esempio risvolti in raso.

Se l’evento è “Black tie optional” o solo formale, come può essere il matrimonio di un amico o un cocktail party, potete scatenare la vostra fantasia. Attenzione a non sottostimare l’occasione, non sarà dunque sufficiente indossare una polo. Sperimentate con una giacca più fantasiosa che spezzi il completo, come una stampa pied-de-poule, o con colorazioni originali sulla camicia. Se invece preferite optare comunque per un abito monocolore, potete sbizzarrirvi con accessori come cravatta slim e pochette colorati.