Primpied by Roberta Demolli

 

Leggi il post e dimostraci che anche tu sei Primpy, come? Condividendo la tua foto ispirata al mood della settimana su Instagram. Usa l’hashtag #Primpystyle e potresti diventare protagonista su Primpy”.

 

I consigli di Primpy

Semplici accorgimenti da seguire durante e dopo le vacanze

La prima regola per una prolungata abbronzatura, dopo le vacanze, dipende notevolmente dalla qualità del sole che abbiamo preso durante l’estate. L’idratazione che abbiamo dato alla nostra pelle, esternamente mediante le giuste creme solari e dopo-sole e internamente da un abbondante quantitativo d’acqua, da bere durante le lunghe e afose giornate estive.

PER UN’ ABBRONZATURA INTENSA E PROLUNGATA

Partiamo dal principio, ovvero i prodotti utilizzati durante l’esposizione e dopo. Una tintarella aggressiva e frettolosa, data da protezioni basse (o nulle) e scadenti, procurerà un colorito immediato sì, ma poco naturale, e soprattutto di breve durata. Meglio prendere poco sole per volta con una giusta protezione a seconda del tipo di pelle. In commercio si possono trovare creme solari specifiche per prolungare l’ abbronzatura già dall’esposizione.

EVIATARE PRODOTTI AGGRESSIVI CHE ACCELLERANO IL RICAMBIO CELLULARE

Responsabile della perdita dell’ abbronzatura è il naturale ricambio cellulare della nostra pelle, processo inevitabile ma che possiamo rallentare utilizzando prodotti delicati senza saponi e ricchi di oli oppure classici prodotti dopo sole che abbiamo la dicitura “prolungatore dell’ abbronzatura”.

NON SCORDIAMO I DOPO SOLE

Dopo un’accurata detersione con ingredienti specifici, possiamo passare all’idratazione, anche in questo caso consigliabili sono oli per il corpo e prodotti specifici per prolungare l’ abbronzatura ed evitare così un cambio cellulare precoce, che ci farà sbiadire in un battibaleno.

Primpy consiglia

Per una tintarella bella, sana, e duratura, curate la vostra pelle prima, durante e dopo l’esposizione al sole.